BOLGHERI Ancora un’azienda di vino del bolgherese venduta a peso d’oro. Si tratta de I Greppi, ex proprietà dei Landini e Cancellieri- Scaramuzzi, imprenditori fiorentini anche proprietari, per quanto riguarda la storica famiglia degli Scaramuzzi, dell’hotel Campastrello a Castagneto Carducci. A concludere una trattativa lunghissima è stato il dottor Neil McMahon (maggior azionista di una società), un manager irlandese, geologo e geofisico, che si occupa di investimenti, soprattutto nel campo energetico, olio, gas naturale e petrolio, che vive nel Regno Unito e conosceva la zona dove ha trascorso diversi periodi di vacanza. La vendita si è conclusa lo scorso novembre per un investimento milionario. Basti considerare che un ettaro può andare dalle 300 alle 550 mila, a seconda della posizione.

Sono 25 gli ettari totali di cui 15 a vigneto dell’azienda fondata nel 2001 che produce un Bolgheri rosso doc Greppicante (ora divenuto I Greppi), un superiore Greppicaia e un vermentino. Il vigneto sarà seguito da Alessandro Landini, noto professionista nella zona di Bolgheri e nel Chianti, dove la sua famiglia gestiva la Fattoria Viticcio.  Il progetto è di riqualificare l’area dove sono presenti ruderi, tramutandoli in agriturismo ma anche di espandere e sviluppare ulteriormente il vigneto. “Sul fronte vino – spiega il direttore Dale Rees Heatley – visto le ottime recensioni del passato da riviste autorevoli quali Wine Spectator, tra gli altri, vorremo stabilizzare il livello internazionale delle produzioni e sviluppare il commercio negli Stati Uniti e nel Regno Unito”. Neil McMahon è Managing Partner di Kimmeridge Energy ed è responsabile dello sviluppo delle capacità di ricerca e screening geologico di Kimmeridge. Prima era un Analista Senior Equity Research per gli Oli Integrati Globali a Sanford C. Bernstein, dove è stato classificato per la prima volta tre volte nell’Investment Investor Research Survey. Il Dr. McMahon ha coperto 18 dei più grandi oli e raffinatori integrati. Ha lavorato anche nell’industria petrolifera come geologo con British Petroleum (BP) e British Gas (BG) prima di passare alla consulenza con Arthur D. Little, dove è diventato manager nella sua Global Energy Practice. All’attivo diverse pubblicazioni di documenti tecnici e orientati alla gestione nelle principali riviste del settore petrolifero e del gas, e attualmente siede nel consiglio di amministrazione del gruppo di ricerca sull’energia della Durham University. ®RIPRODUZIONE RISERVATA (dicembre 2017)

ENGLISH VERSION 

Still a wine company of Bolgherese sold by weight of gold. This is I Greppi, formerly owned by the Landini and Cancellieri-Scaramuzzi, Florentine entrepreneurs also owners, as regards the historic Scaramuzzi family, of the Hotel Campastrello in Castagneto Carducci. A long negotiation was concluded by Dr. Neil McMahon (the largest shareholder in a company), an Irish manager, geologist and geophysicist, who deals with investments, especially in the energy, oil, natural gas and oil sectors, which lives in the United Kingdom and knew the area, where he spent several vacation periods. The sale ended last November for an investment  millionaire. There are 25 total hectares of which 15 in the vineyard of the company founded in 2001 producing a red Bolgheri doc Greppicaia, a superior Greppicante and a Vermentino. The vineyard will be followed by Alessandro Landini, a well-known professional in the Bolgheri area and in the Chianti area, where his family managed the Viticcio Farm. The project is to redevelop the area where there are ruins, turning them into agritourism but also to expand and further develop the vineyard. “On the wine front – explains the director  Dale Rees Heatley – given the excellent reviews of the past by authoritative magazines such as Wine Spectator, among others, we want to stabilize the international level of production and develop trade in the United States and the United Kingdom”. Neil McMahon is Managing Partner of Kimmeridge Energy and is responsible for the development of Kimmeridge’s research and geological screening capabilities. Previously, he was a Senior Equity Research Analyst for Global Integrated Oils at Sanford C. Bernstein, where he was ranked for the first time three times in the Investor Research Survey. Dr. McMahon has covered 18 of the largest integrated oils and refiners. He also worked in the oil industry as a geologist with British Petroleum (BP) and British Gas (BG) before moving to consult with Arthur D. Little, where he became a manager in his Global Energy Practice. and management-oriented in leading oil and gas magazines, and currently sits on the board of directors of the Durham University energy research group. Divina Vitale

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.