Immagine di repertorio

Anche Bolgheri si muove in soccorso dei Comuni terremotati del Centro Italia. I vini  della prestigiosa denominazione saranno messi all’asta il pomeriggio del prossimo sabato 10 Dicembre, con inizio alle ore 17, in piazza Alberto.

I produttori della DoC Bolgheri e non solo offriranno i vini e onoreranno l’evento con la loro migliore produzione e anche con grandi formati e annate rare, ormai fuori commercio. Presenti tra le altre aziende blasonate come Citai (Sassicaia), Ornellaia, Antinori, Le Macchiole, Giovanni Chiappini, Giorgio Meletti Cavallari etc…

Importanti collezionisti hanno dato la loro adesione, coniugando la loro passione ad una azione di solidarietà. Anche i semplici appassionati potranno trarre soddisfazione da lotti di vini più giovani ma sempre di elevata classe.

I lotti saranno battuti da Andrea Vignolini, noto giornalista radiofonico, coadiuvato da Stefano Ferrari, uomo Slow Food ,redattore della Guida dei Vini e con una grande conoscenza del territorio Bolgherese.
Tutto è nato da una idea della Pro-loco di Bolgheri subito raccolta dal Comune di Castagneto Carducci e con il coinvolgimento della Parrocchia di Bolgheri.

Il risultato economico dell’asta sarà destinato al Comune di Acquasanta Terme, piccolo comune colpito dal sisma in provincia di Ascoli Piceno. Questo territorio è famoso per la qualità delle sue acque curative e ben si accoppia ad un territorio produttore di vini, nutrimento del corpo e dello spirito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.