Mick Jagger
Mick Jagger

Esclusiva di Bolgheri News & Style Alta Maremma

Come per magia può succedere di trovare un mostro sacro della musica mondiale a gustare un gelato, nel centro storico deserto di Castagneto Carducci. Lui è Mick Jagger, si sa frequentatore saltuario del colle maremmano, legato all’amicizia con Manfredi della Gherardesca (terzogenito fratello di Gaddo e di Sibilla) la cui moglie è figlia del manager

Mick Jaggerdella band più rock di tutti i tempi. Lui stesso si è sorpreso della tranquillità che regna nel capoluogo, lui abituato a fuggire dalle folle urlanti, può invece passeggiare per strada, come una persona qualunque. Fermarsi a comprare il gelato e ordinare una giacca su misura al sarto del paese. Una dimensione umana che il rocker sempre più sta cercando. Un onore per il nostro territorio e per questo lo lasciamo stare, lo fotografiamo in maniera naturale, mentre si allontana. Non vogliamo disturbare la sua quiete. E speriamo che continui a scegliere Castagneto.

 © Riproduzione Riservata

Articolo precedenteIL CARDUCCI DIMENTICATO
Articolo successivoVOLEVO FARE IL MARINAIO
Divina Vitale
Toscana pura, giornalista nel Dna, ho una laurea in lettere moderne conseguita all’università di Firenze. Non ricordo bene quando ho iniziato a scrivere, ma ero parecchio bassa. I colori e i profumi della natura mi hanno sempre ispirato, la mia valigia è piena di parole… e mi concedo spesso licenze poetiche… Poi è arrivato il vino, da passione a professione. A braccetto con la predisposizione e pratica attiva per i viaggi e la cucina internazionale e ancor più italiana… assaggiare ed assaggiare… sempre. E’ giunto il momento di scriverne, con uno spirito critico attento. Da sommelier ho affinato certe tecniche di degustazione ma quello che conta nel vino,come nella vita, è l’anima. Basta scoprirla. E’ bello raccontare chi fa il vino e come lo fa. Perché il vino è un’inclinazione naturale…